Consigli pratici >

Meteo per Pasqua e Pasquetta: il primo mare e la paura del cattivo tempo

Le festività pasquali sono per molti di noi la prima vera occasione per anticipare di qualche mese le nostre vacanze al mare ed iniziare ad assaporare l’aria delle ferie estive, per cui dovremo ancora aspettare luglio o agosto. Ricadendo la festa quasi sempre nel mese di aprile, seppur per pochi giorni, sono in molti ad organizzare la prima capatina al mare, con un unico vero grande timore: quale sarà il meteo per Pasqua e Pasquetta? E se pioverà? E se farà ancora troppo freddo? Sappiamo bene che, nonostante i mezzi oggi a disposizione degli studiosi dei centri meteo, nessuno potrà mai darci la certezza dell’assenza di pioggia o delle temperature che avremo a distanza di settimane. Ciò nonostante, affidarci proprio alle previsioni meteo delle tendenze stagionali, è l’unica cosa che possiamo fare. Sono molti ormai i siti su cui reperire informazioni in tal senso e ad oggi sono tutti abbastanza concordi nel segnalare, con gran gioia di quanti stanno programmando la Pasqua al mare, oltre a chi organizza la Pasquetta all’aperto, che in linea di massima sono attese per i prossimi mesi temperature quasi sempre superiori alla media, con picchi di 21/22°C nella seconda metà del mese di aprile nel Centro Italia e sulle Isole Maggiori. Ciò non può assicurare naturalmente l’assenza di piogge, anche se per gli inizi della primavera risulterebbero nella norma un po’ ovunque ed addirittura in calo sulle coste del basso Tirreno. Una buon compromesso per la prenotazione delle vacanze Pasquali è comunque quello di prenotare pacchetti che prevedano anche attività particolari; soprattutto se abbiamo bambini il consiglio è di prenotare in villaggi o alberghi che abbiano attività di animazione, giochi e spettacoli per intrattenerli qualora il meteo non sia dalla nostra parte. Ciò detto, consultate le tendenze meteo e scelta la giusta destinazione in base alle nostre esigenze, non resta che prenotare ed affidarsi forse anche un po’ alla dea bendata. Il detto antico che ci dice che per sapere che tempo ci sarà dobbiamo affacciarci alla finestra, a meno che non siamo esperti marinai, non ci sarà d’aiuto. 

Pubblicato il 08/03/2017

Lascia un commento

Nome

Email

Testo



Leggi i commenti

Al momento non sono presenti commenti per l'articolo che stai leggendo.

Villaggi, hotel a Praia A Mare (CS)

Villaggi, hotel a Carovigno (BR)

Villaggi, hotel a Nardò (LE)

Villaggi, hotel a Peschici (FG)

Villaggi, hotel a Posada (NU)

P.Iva 03174460786
R.E.A. di Cosenza: CS 216096 - Licenza N° 47462-51 Provincia di Cosenza
Copertura Assicurativa Filo Diretto Polizza N° 1505000761

Copyright © Vacanze Villaggi Mare Tour Operator 2012-2018

Scrivici con WhatsApp
342 7822921

Scrivici con WhatsApp
3427822921