Guida turistica Puglia > Gargano >

Il Gargano, spettacolo naturalistico a nord della Puglia

Da visitare nella zona

Scogliere del Parco Nazionale del Gargano.I paesaggi del Gargano sono famosi in tutto il mondo per la loro vegetazione, il mare cristallino e le rocce che cadono a picco sul mare. Luoghi suggestivi, ricchi di cultura e tradizioni completano il quadro, rendendo lo sperone d’Italia un luogo meraviglioso da scoprire e da vivere. 
Manfredonia è uno scrigno di tesori, come il Castello Svevo Angioino Aragonese, oggi sede del Museo Archeologico. Terra di profonda fede custodisce numerosi luoghi di culto, come la Cattedrale e l’abbazia dedicata a San Leonardo. A livello naturalistico meritano una visita la Grotta Scaloria ed il lago Salso, due veri e propri spettacoli della natura.
Mattinata è una splendida località circondata da una moltitudine di ulivi secolari, conosciuta anche come Terra dei Mandorli, è sede di meravigliose spiagge bianche e sabbiose di facile accesso.
Vieste con le sue spiagge di sabbia bianca ed i promontori rocciosi è la località simbolo del Gargano. La baia di San Felice è una delle più belle della Puglia, La città di Vieste.con il famoso Architiello, un arco scolpito nella roccia dal mare e dal vento. Una ricca e folta vegetazione ricopre la parte superiore, facendo contrasto con il bianco della roccia ed il blu del mare. La leggenda narra che questo luogo sia stato creato dalle Ninfee marine e dai Tritoni in onore di Nettuno e di sua moglie Anfitrite, che qui trascorsero romantici momenti insieme. Il centro storico di Vieste è particolarissimo, fatto di scale, casette bianche, archi e vicoletti tortuosi. La Cattedrale di origine romanica ed il Castello sono punti di interesse da visitare. Il simbolo della città è il monolite “Pizzomunno” altro circa 25 metri, eretto nella cosiddetta spiaggia del Castello.
A Peschici è possibile ammirare delle antiche macchine da pesca, i trabucchi, un’invenzione che risale addirittura ai fenici, tutelati ora come patrimonio monumentale del Parco del Gargano. Caratteristiche case a cupola e torri costiere completano il  meraviglioso paesaggio.
Rodi Garganico, profumata dalle zagare e dagli agrumi, offre delle splendide spiagge bagnate da un mare blu cristallino. Da qui la vista raggiunge le incantevoli Isole Tremiti. In questo angolo di paradiso il Lago di Varano offre un’immagine suggestiva ed emozionante: qui si scorge la città fantasma San Nicola Imbuti, popolata solo da gabbiani, ora custodi della piccola chiesa dedicata al santo. 
San Giovanni Rotondo è meta di pellegrini provenienti da ogni parte del mondo, devoti a Padre Pio da Pietralcina, proclamato santo nel 2002 da Giovanni Paolo II. Sul monte omonimo sorge il Santuario dedicato al taumaturgo, inaugurato e consacrato nel 2004. La nuova basilica è una imponente struttura con pianta a spirale, progettata dall’architetto     Renzo Piano, la quale può contenere circa 7000 persone. Un luogo di fede e spiritualità dove giungono ogni anno milioni di visitatori alla scoperta della vita e dei prodigi del Santo. 
Parco Nazionale del Gargano: Baia delle Zagare.Nel Gargano è stata istituita nel 1991 l’area naturale protetta conosciuta come Parco Nazionale del Gargano. All’interno del parco si trova la Foresta Umbra, che presenta numerose varietà di alberi, tra cui il Leccio di Vico del Gargano, una pianta secolare, di circa 300 anni, che oggi ha raggiunto i 50 metri di altezza e 5 metri di circonferenza. Numerose anche le specie animali che popolano questo paradiso naturalistico, come scoiattoli, lepri, donnole, cervi, cinghiali, caprioli e picchi. Il Parco del Gargano è caratterizzato dalla presenza di rocce sedimentarie e calcarie risalenti a remote epoche storiche. Fanno parte dell’area protetta anche le Isole Tremiti, un arcipelago formato da sei isole circondate da mare cristallino ed incontaminato, spesso insignito delle Bandiere Blu. L’arcipelago è spesso associato al mito di Diomede, in quanto si narra che le isole sorsero dalle acque dopo che egli gettò in mare tre massi che aveva portato con sé da Troia. Sono numerose le leggende legate alle meravigliose Isole Tremiti, ogni isola custodisce segreti che le rendono suggestive e magiche, una meta irrinunciabile per chi decide di visitare il Gargano. 

 

Villaggi, hotel a Manfredonia (FG)

Villaggi, hotel a Mattinata (FG)

Villaggi, hotel a Peschici (FG)

Villaggi, hotel a Rodi Garganico (FG)

Video Correlati:

La Foresta Umbra
Vieste - visita alle grotte marine del Gargano

Gargano: come arrivare

Per arrivare in auto è necessario percorrere l'autostrada A14 Bologna- Taranto. Prendere l'uscita per Poggio Imperiale ed immettersi sulla strada statale SS693 per raggiungere i comuni di Lesina, Sannicandro Garganico, Ischitella, Rodi Garganico, Vico del Gargano, Peschici e Vieste. Prendere l'uscita di San Severo per raggiungere i paesi dell'Alto Tavoliere, Rignano Garganico e San Giovanni Rotondo. Per raggiungere Manfredonia, Mattinata, Monte Sant'Angelo ed i paesi del Basso Tavoliere è necessario prendere l'uscita per Foggia.

 

Gli aeroporti di Bari e di Foggia sono collegati con le principali città italiane ed estere. Dagli aeroporti è possibile raggiungere tutte le località del Gargano in autobus. 

Le stazioni ferroviarie più importanti del Gargano sono San Severo e Foggia. Qui fa scalo la maggior parte dei treni nazionali. 

P.Iva 03174460786
R.E.A. di Cosenza: CS 216096 - Licenza N° 47462-51 Provincia di Cosenza
Copertura Assicurativa Filo Diretto Polizza N° 1505000761

Copyright © Vacanze Villaggi Mare Tour Operator 2012-2017

Scrivici con WhatsApp
342 7822921

Scrivici con WhatsApp
3427822921