Racconti di viaggio >

Racconti di Viaggio: a spasso nella storia tra i templi Paestum

Il Tempio di Cerere a PaestumDurante la mia permanenza in Cilento, ho deciso di dedicare una giornata alla scoperta delle meraviglie di questa terra, in particolare Paestum, antica e fiorente città della Magna Graecia. Questo luogo mi ha sempre affascinato e non nascondo che la sua vicinanza ha influito nella scelta della mia vacanza in Cilento! Ciò che mi ha sempre colpito, guardando le fotografie, è il fatto che questi templi siano in piedi da oltre 2500 anni e credetemi le immagini non rendono giustizia alla meraviglia che ho provato vedendoli da vicino. Sarà che sono immersi in un bellissimo verde, sarà che le imponenti colonne presentano dei colori cangianti a seconda dell’ora della giornata e della luce del sole, ma i templi di Paestum sono  davvero incantevoli. Quando si passeggia tra questi edifici sembra di essere in una dimensione parallela, a spasso in un  tempo remoto, lontano dal caos della vita moderna. La visita dell’area inizia con il Museo Archeologico, nel quale sono custoditi antichi reperti, vasellame, corredi funebri e fregi appartenenti proprio ai templi.
Affresco della Tomba del Tuffatore a PaestumA piano terra ho potuto ammirare dei meravigliosi affreschi, il più famoso è conosciuto come Tomba del Tuffatore, divenuto vero e proprio simbolo dell’arte funeraria di Paestum. Quando sono uscita dall’interessante museo è arrivato il momento di ammirare i templi! Il primo è quello di Cerere, il più piccolo dei tre, si narra che nel periodo medievale sia stato trasformato in chiesa e custodisca nelle immediate vicinanze delle tombe cristiane. Percorrendo la Via Sacra sono giunta all’antico foro della città. Da qui si può ammirare il Tempio di Nettuno, il più grande ed imponente, costruito in travertino dorato che a seconda della luce del sole presenta diverse sfumature di colore. È proprio qui che mi sono sentita per qualche attimo parte della storia antica, provando una forte emozione. L’ultimo tempio è quello di Hera, il più antico, conosciuto anche come Basilica. Qui a Paestum sembra che il tempo si sia fermato, ci sono 2500 anni di storia racchiusi in un parco meraviglioso, circondato e protetto dalle colline del Cilento, riconosciuto a livello mondiale come Patrimonio dell’Umanità Unesco. Un unico pensiero mi accompagna uscendo dall’area: questa escursione è stata una bella emozione da vivere e consiglio a tutti di provarla almeno una volta nella vita. 

 

Pubblicato il 19/05/2016

Lascia un commento

Nome

Email

Testo



Leggi i commenti

Al momento non sono presenti commenti per l'articolo che stai leggendo.
P.Iva 03174460786
R.E.A. di Cosenza: CS 216096 - Licenza N° 47462-51 Provincia di Cosenza
Copertura Assicurativa Filo Diretto Polizza N° 1505000761

Copyright © Vacanze Villaggi Mare Tour Operator 2012-2018

Scrivici con WhatsApp
3427822921

Scrivici con WhatsApp
3427822921